Contro puzza e cattivi odori arriva l’albero da polso

Un albero al polso contro puzza e cattivi odori. Si chiama proprio Hand Tree il braccialetto che purifica l’aria attorno a chi lo indossa, svolgendo quindi l’azione di un albero. Il concept, realizzato da Alexandr Kostin, è tra i 20 semifinalisti dell’Electrolux Design Lab, la competizione che ogni anno invita gli studenti di tutto il mondo a riflettere sul futuro e a progettare idee innovative. Quest’anno i temi sono social cooking, natural air e effortless cleaning. Puzza, cattivi odori, Hand Tree, bioplastica,Un albero al polso contro PUZZA e CATTIVI ODORI. Si chiama proprio Hand Tree il braccialetto che purifica l’aria attorno a chi lo indossa, svolgendo quindi l’azione di un albero. Il concept, realizzato da Alexandr Kostin, è tra i 20 semifinalisti dell’Electrolux Design Lab, la competizione che ogni anno invita gli studenti di tutto il mondo a riflettere sul futuro e a progettare IDEE INNOVATIVE. Quest’anno i temi sono social cooking, natural air e effortless cleaning.

Il bracciale di Kostin contiene un filtro purificante in grado di agire sull’ambiente circostante eliminando la puzza di tabacco, i gas nocivi, cattivi odori e i componenti chimici, grazie allo ionizzatore che protegge dalle polveri e ravviva l’aria. Il suo inventore è convinto che se tutti lo indossassero, nascerebbe un esercito di purificatori mobili dell’aria, con il risultato di avere città più pulite e salubri. Hand Tree è composto da una guaina esterna di bioplastica e da una fascia in ecopelle che resta a contatto con la pelle.

All’interno contiene un filtro sostituibile in carbonio, una batteria anch’essa intercambiabile e uno schermo a colori realizzato con tecnologia OLED che, a differenza dei display a CRISTALLI LIQUIDI, non richiede componenti aggiuntivi per essere illuminato, ma produce luce propria consumando una quantità minore di energia. Inoltre è dotato di una struttura sottile che può essere piegata o arrotondata. Ma come funziona il bracciale?

Il logo cambia colore a seconda delle condizioni dell’aria e una luce sull’involucro esteriore ne indica la qualità. Come si evince dal nome, il concept si basa sul sistema di purificazione naturale delle piante, che trasforma l’aria contaminata in aria pulita. Per chi lo indossa c’è anche la possibilità di inserire una capsula profumata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − sette =