Consigli eco biologici

Non servono grandi firme per essere alla moda, basta cogliere i suggerimenti e sapere che ognuna delle nostre dritte rispetta lo “Stile Naturale”

TESSUTO – Se parliamo di tessuti, il velluto è il padrone indiscusso della prossima stagione. Solidal Coop, marchio Coop, primo retailer italiano, coinvolto in una filiera che produce capi d’abbigliamento belli, puliti ed etici propone nella sua nuova collezione capi caratterizzati da uno stile semplice, sobrio ed informale, per un uso quotidiano e confortevole tra cui non mancano appunto i pantaloni di velluto.
MEGA MAGLIONI – Must dell’inverno i mega maglioni modello tirolese. Per la maglieria la lana grossa compone maglie oversize, morbide e calde. Non mancano poi mantelle come quelle proposte Estel Fashion realizzata con maglioni selezionati, ritagliati e cuciti con lavoro di patchwork. Ogni mantella è ricamata a mano sulle cuciture.
GIUBBOTTO ECO PELLE – Torna di moda l’eco pelle per i giubbotti sportivi con zip e anche bordi in maglia. Tra i marchi più noti del critical fashion, l’ atelier Mitzica propone un look ispirato ad una moderna amazzone bourgeoise: eco-pelle, velluti e rasi che disegnano silhouette a clessidra e pantaloni da uomo che risultano al tempo stesso pratici ed eleganti. Come sempre attenti al riciclo dei materiali, per questa collezione hanno sperimentato camere d’aria al posto della pelle.
SCIARPA SOLIDALE
Sciarpe di ogni tipo e tessuto, da quelli più pregiati a quelli meno ma tutte molto lunghe oltre che larghe, lisce o con frange o inserti, in tinta unita o fantasia, il collo deve essere coperto. La nuova collezione di Altro Mercato propone sfiziose novità solidali ed ecologiche tra cui guanti tagliati, sciarpe e cappelli in lana e alpaca con lavorazione traforata e intrecci di fili di lurex.
ECO PELLICCE – Non pensate subito alle pellicce di animale, perché non è così! Tantissime le aziende che propongono eco pellicce belle e morbide che non uccidono nessun animale. Come la maison Frankie Morello che propone un’ecopelliccia dal taglio sbarazzino a campana, con ampie maniche a tre quarti.
CALZE BIOLOGICHE – Non sono più trasparenti e sottili ma sono più simili i calzettoni della nonna, da mettere in vista con i sandali invernali. La fibra è stata coltivata secondo rigidi principi di biocoltivazione, in tutte le fasi di coltivazione, raccolta e trasformazione non sono stati usati prodotti chimici di sintesi, ma solo prodotti naturali.
GONNE DA RICICLO – Le gonne alla moda guardano agli anni ’50 e sono o a ruota per evidenziare la vita oppure a tubo sotto il ginocchio con lo spacco dietro. Ecologina le realizza utilizzando solo materiale destinato alla discarica, prodotti artigianalmente e realizzate interamente in Italia.
SCARPA ECOGREEN – Addio alle punte eccessive nelle scarpe, ricordatevelo. Il Calzaturificio Fratelli Soldini conferma il suo successo e lancia una nuova linea di calzature Ecogreen: scarpe ecologiche, comode per chi la indossa e completamente eco-compatibile grazie ai materiali di cui sono composte, a partire dalle pelli che devono essere lavorate senza creare nessun tipo di inquinamento conciario.

Info:
www.e-coop.it , www.estelfashion.com , www.mitzica.it , www.altromercato.it , www.frankiemorello.it , www.mondoideale.com , www.myspace.com/ecologina , www.calzaturificiosoldini.it

Alessandra Rapalli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 16 =