Confettura di cachi

Molto spesso questo buonissimo frutto viene lasciato a marcire sui rami, ma questo è davvero un peccato!

Infatti la confettura di cachi è davvero squisita: inoltre, forse non lo sai, ma puoi utilizzare i cachi anche come dolcificanti, basta frullarli e inserirli negli impasti dolci al posto dello zucchero.

Con i cachi possiamo anche preparare la confettura, molto dolce e con una quantità di zucchero inferiore rispetto ad altre ricette.

Vediamo come prepararla in casa.

Ingredienti
per 5-6 vasi di confettura da 450 gr.

  • 1 kg di cachi molto maturi;
  • 75 ml di succo di limone;
  • 300 gr di zucchero di canna biologico (Mascobado o Dulcita)

Preparazione

  1. Sbucciate i cachi, rimuovendo le parti più dure, semi o quant’altro.
  2. Trasferire quindi la polpa in una pentola capiente.
  3. Portare ad ebollizione, coprire con coperchio e lasciare cuocere a fuoco molto lento per 1 ora.
  4. Trascorso questo tempo, incorporare lo zucchero e il succo di limone, mescolate bene e fatelo assorbire in modo omogeneo.
  5. Fare bollire per ulteriori 20-25 minuti fino a che il composto si sarà addensato.
  6. Spegnere e fate riposare circa 5 minuti, invasare la confettura in vasetti previamente sterilizzati, tappate con tappi nuovi, rovesciare il vasetto e attendere che si sia completamente raffreddata prima di capovolgerlo e riporlo in dispensa.

Si consuma entro due anni.

Come faccio a capire se il mio composto si è addensato?

Un metodo molto efficace consiste nella prova del piattino: mettere un cucchiaino di marmellata su un piattino, farla raffreddare.

Quella che otterrete sarà la consistenza che avrà la vostra marmellata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + sei =