Come riciclare in modo creativo gli stuzzicadenti usati
Noi di Stile Naturale amiamo credere che ogni oggetto, anche piccolo, possa essere riutilizzato, quindi oggi vogliamo regalarvi alcune idee su come riciclare gli stuzzicadenti usati

Sono molti i modi per riciclare questi piccoli legnetti utilizzati soprattutto per il cibo: si possono creare decorazioni per pacchi regalo, giochi per i bambini, profumi per l’ambiente, fino a costruire accessori per le bambole o decorazioni sulle unghie. Seguite i nostri consigli.

 

DECORAZIONI PER PACCHI REGALO CON GLI STUZZICADENTI
Il riciclo degli stuzzicadenti, dà il via a molte creazioni e tra queste ci sono anche le decorazioni per pacchi regalo. Se volete fare un dono alla vostra mamma o alla vostra migliore amica, arricchite il pacchetto con una semplice stella molto significativa, da realizzare in pochi minuti. Prendete solo cinque stuzzicadenti e sovrapponete le punte in modo da formare una vera e propria stella, quindi fermatele con dello scotch sottile, meglio se colorato. Terminata la mini opera, posizionatela sul pacchetto legandola al nastro o allo spago.

 

REALIZZARE DECORAZIONI SULLE UNGHIE CON GLI STUZZICADENTI
Amate la manicure con tanto di nail art , ma pensate di non avere gli accessori giusti? Sbagliate, perché vi bastano uno smalto e alcuni stuzzicadenti riciclati per ottenere dei piccoli disegni che valorizzino le vostre unghie. Applicate una base di smalto su tutte le unghie del colore che più vi piace, ad esempio rosso e, una volta asciugato, bagnate la punta dello stuzzicadente con dello smalto bianco o nero, e create delle striature in stile zebrato, su alcune unghie o su tutte se amate esagerare. Se volete, al posto delle striature, potete disegnare dei pallini, per realizzare l’effetto pois anni ’50.

 

PROFUMO PER L’AMBIENTE CON GLI STUZZICADENTI
Vi hanno regalato per Natale , un profumo che non amate applicare sul corpo? Allora sfruttatelo per l’ambiente! Se la boccetta è di circa 30 ml, vi basta soltanto eliminare il tappo e applicare all’interno del profumo un paio di stuzzicadenti. Fateli bagnare bene fino a sopra : in questo modo, avrete la casa sempre profumata.

 

CREARE DARDI PER IL GIOCO DELLE FRECCETTE
Con il riciclo degli stuzzicadenti, è anche possibile creare dei dardi per il gioco delle freccette: un gioco per veri appassionati, che richiede molta concentrazione, ma anche per divertirsi in famiglia. Per realizzare un dardo, vi servono 4 stuzzicadenti, scotch trasparente, scatola di cartone (va bene quella dei cereali), ago per cucire, filo , forbici e colla vinilica. Mettete insieme i 4 stuzzicadenti e uniteli con lo scotch. Al centro, inserite di poco l’ago e sulla punta degli stuzzicadenti avvolgete il filo facendolo indurire con della colla vinilica. Prendete il cartone e ritagliate un quadrato di 4,5 centimetri X 4,5 centimetri e ritagliate quattro triangoli. Ritagliate al centro dei triangoli, senza però arrivare fino in fondo e incastrateli tutti tra loro, creando quindi le alette del dardo. Una volta inserite le alette tra gli stuzzicadenti, il lavoro è terminato e potete cominciare a giocare.

 

DECORAZIONI DA GIARDINO E PER IL BALCONE
Se amate il verde e vi piace prendervi cura del giardino o semplicemente, del vostro balcone, allora questa decorazione fa per voi. Ecco che cosa vi serve: Una scatola di stuzzicadenti , un paio di forbici, due fili da cucire di 40 cm l’uno, 50 cm di spago, chiodo, martello. Prendete uno stuzzicadente e mettetelo in posizione orizzontale: al centro aggiungete lo spago, che servirà ad appendere la struttura, quindi fermatelo con un nodo. Poi alle due estremità dello stuzzicadente, applicate i fili da cucire. Ora posizionate, uno sotto l’altro, i restanti stuzzicadenti, e sotto ad ognuno, create un attorcigliamento dei due fili, in modo da creare sostegno. Al termine, legate con un nodo. Ora la decorazione è pronta per essere appesa!

 

REALIZZARE UN GIOCO PER BAMBINI: LA TROTTOLA
Chiamate i vostri bambini e realizzate un gioco insieme! Dotatevi di tappi di bottiglia di plastica e stuzzicadenti e create “la trottola”.. Un oggetto semplice, ma divertente e che renderà felici i vostri bimbi. Quindi, create un piccolo foro al centro del tappo con un chiodo o un coltello (mamme fatelo voi) e inserite all’interno di esso 1/3 di stuzzicadente. Il tappo dev’essere rivolto con la parte aperta verso l’alto, così da effettuare meglio il suo “lavoro”. La trottola potete decorarla con acquerelli e pennarelli , oppure applicare dello scotch colorato sottile, per renderlo più vivace.

 

ALTRI SUGGERIMENTI
Oltre a questi suggerimenti, potete utilizzare gli stuzzicadenti, anche in altri modi, come decorazione per gli antipasti, creare accessori per le bambole, costruire dei modellini, ritoccare piccoli graffi sui mobili e addirittura fare da “segno” per lo scotch, cosi’ da trovare immediatamente l’inizio del nastro adesivo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + diciotto =