Come creare la ghirlanda di Natale con materiale riciclato
Natale è alle porte e la voglia di addobbare la casa è così intensa. Oggi vi insegneremo a realizzare la ghirlanda di Natale con materiale riciclato

La Ghirlanda di Natale è una classica, ma speciale decorazione che solitamente va appesa davanti alla porta d’ingresso di casa, ma è perfetta anche come centrotavola. Non solo, perché con il materiale riciclato potete realizzarne tante e più piccole da appendere sull’albero, proprio come faceva Babbo Natale in una lontana leggenda.

REALIZZARE LA GHIRLANDA DI NATALE CON LE CARTOLINE D’AUGURI

Ogni anno vi tempestano di cartoline e bigliettini d’auguri , tanto che l’anno seguente ve li ritrovate in tutti i cassetti e non sapete più che farne? Semplicemente potete dare a loro una seconda opportunità, riciclandoli nella creazione della ghirlanda di Natale: basta ritagliarli a forma di foglie di vischio, prendere un foglio di giornale, arrotolarlo a forma di cerchio e attaccare le foglie una affianco e sopra l’altra fino a creare la decorazione natalizia più originale che abbiate realizzato.

REALIZZARE LA GHIRLANDA DI NATALE CON LE CRAVATTE DEL MARITO
Un’ altra idea simpatica e molto singolare, è quella di realizzare una ghirlanda con le cravatte inutilizzate da anni, di vostro marito o di vostro figlio.. Perfette anche in più colori.
A questo punto, dopo esservi dotate degli accessori di abbigliamento (almeno 15/20 cravatte), prendete un piatto rigido di carta e con forbici o taglierino, ritagliate un grosso cerchio all’interno.
Ritagliate le cravatte e incollatele con l’aiuto della pistola per colla a caldo, una accanto all’altra, lasciando la punta in fuori, verso l’esterno. Per abbellire la ghirlanda, con una cravatta più sottile, magari rossa o verde, create un fiocco e con colla a caldo applicatelo nella parte in alto dell’addobbo.

REALIZZARE LA GHIRLANDA DI NATALE CON I TAPPI DI SUGHERO
Se realizzate molte cene a casa vostra e quindi il vino è molto offerto, sicuramente non vi mancheranno i tappi di sughero, anche perché la ghirlanda di Natale è realizzabile anche con questi piccoli materiali da riciclo.
Dotatevi di circa 20/22 tappi di sughero e di perline da decorazione di colore rosso, ago , filo elastico , vischio e mettetevi all’opera.
Al fianco di ogni tappo, aggiungete una perlina rossa e unite con ago e filo, poi di nuovo un tappo, una perlina e così via fino a che non terminate la ghirlanda. Al centro in alto, con colla a caldo, applicate il vischio e appendete l’opera dove preferite.

REALIZZARE LA GHIRLANDA CON I FESTONI DELL’ALBERO DI NATALE
State addobbando l’albero di Natale, ma alla fine vi siete accorti che vi avanzano un po’ di festoni? Niente di cui temere, perché possiamo riciclarli per realizzare una semplice, ma scintillante ghirlanda natalizia.
Prendete un piatto di carta o di plastica e ritagliate un largo buco all’interno, quindi con colla applicate sopra di esse il festone del colore che più preferite. Se volete, potete aggiungere qualche pallina natalizia. Niente di più semplice!
Inoltre potete realizzarne tante più piccole, per continuare a decorare il vostro albero di Natale.

 

REALIZZARE LA GHIRLANDA DI NATALE CON LE FOTOGRAFIE
Sa fotografia è la vostra passione e amate riprendere tutti i momenti belli della vostra, ora potete mostrarli anche ai vostri vicini di casa, magari per fargli un po’ d’invidia: vi basta creare una ghirlanda.
Ritagliate un cartoncino rigido a forma di ciambella con apertura larga e raggruppate le foto che più vi rappresentano, ancor meglio se risalgono ai periodi natalizi. A questo punto incollatele una affianco all’altra, anche messe un po’ in disordine. Poi prendete un fiocco rosso e con colla a caldo, sistematelo in alto al centro della ghirlanda di Natale.

 

REALIZZARE LA GHIRLANDA DI NATALE CON FOGLI DI GIORNALE O LIBRO
Per il metodo del fai da te, avere la casa piena di giornali datati è normale, quindi prendete alcuni fogli, ritagliateli a grosse strisce e stropicciateli per realizzare la ghirlanda. Potete anche usare fogli di libri già letti.
Attaccate le strisce una ad una con colla vinavil, su un cartoncino ritagliato a forma di grossa ciambella.
Lasciatele in bianco e nero, quindi non coloratele perché deve apparire semplice e pura, proprio come lo è il Natale. Se volete, potete aggiungere un nastro rosso e un po’ di vischio con colla a caldo.

Fonti
http://vickymyerscreations.co.uk/seasonal/recycled-paper-christmas-wreath/

5 Ideas for Recycled, DIY Christmas Wreaths


http://www.recycle-eh.com/apps/blog/show/5374092-more-christmas-wreath-ideas

 

Ci scusiamo con i lettori se i link non sono collegati. Google non gradisce che ci siano così tanti link in uscita. Quindi per fornirvi comunque un’informazione completa e corretta abbiamo deciso di metterli scollegati. Basta quindi copiarli e lanciarli nel browser che più vi aggrada.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − tre =