Cistite: acqua e rimedi naturali per curarla

La cistite è molto comune nelle donne e pare che l’acqua, o meglio la sua assunzione durante la giornata, sia in grado di aiutarci nel curare questa fastidiosa infezione che si approfitta di periodi in cui possiamo essere sottoposti a stress e, carenze di vitamine e sistema immunitario debole. I sintomi precisi della cistite riguardano il bruciore durante la minzione, oppure il desiderio di urinare più spesso, a volte anche ogni 5 minuti, mal di pancia e talvolta dolore nella zona lombare. Le cause, oltre a quelle elencate poco prima, possono essere anche altre come un bagno in piscina, al mare, viaggiare spesso in bici dove il sellino può recare traumi e ancora il bere poca acqua. Ecco come rimediare a ciò con i consigli di Stile Naturale:

BERE ALMENO 2 LITRI DI ACQUA AL GIORNO
L’acqua ha un compito molto importante in questo momento, perché la sua assunzione aiuta ad eliminare i batteri durante la minzione e ad eliminare le sostanze tossiche ed infiammatorie, quindi ogni volta che bevete e sentite il desiderio di andare in bagno, fatelo immediatamente.

CISTITE, CURARLA CON I MIRTILLI ROSSI
I mirtilli rossi sono indicati per le loro proprietà capaci di impedire l’aggravamento dell’infezione, facendo così una “pulizia” generale all’interno dell’apparato urinario. Assumere infusi o frullati durante la giornata è l’ideale per star decisamente meglio, ovunque vi troviate, a casa o al lavoro.

CISTITE, CURARLA CON TISANE AL FINOCCHIO
Le tisane al finocchio sono molto indicate in caso di gonfiore addominale, ma svolgono anche un’ottima azione durante il periodo fastidioso della cistite perché favoriscono la necessità di urinare, eliminando così i germi. Fate quindi scaldare un pentolino con una tazza di acqua naturale, lasciate riposare una bustina di finocchio per 5 minuti e assumetela tiepida. Almeno 2 volte al giorno fino a scomparsa dei sintomi.

CISTITE, CURARLA CON LA MALVA
Un’altra tra le tisane importanti e utili a combattere la cistite è la malva, che svolge un’azione antinfiammatoria. Anche qui, come per la tisana al finocchio, scaldate una tazza di acqua e bevetela tiepida, almeno 2 volte al giorno. Inoltre è possibile fare dei lavaggi per la parte intima con questo ingrediente naturale, direttamente nel bidet. La malva, oltre a ciò è indicata in casi di mal di denti, gengiviti, gastrite, punture di insetti e foruncoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − tre =