I mille modi per utilizzare la cipolla: dalla pulizia delle pentole a rimedio contro la forfora

Basta piangere mentre sbucciate le cipolle, quando scoprirete i molteplici utilizzi di questo ortaggio vi tornerà il sorriso. Oltre che in cucina, la cipolla grazie alle sue numerose proprietà nutritive ( fosforo, magnesio, potassio, zolfo, selenio, silicio, ferro) vi sarà molto utile per le faccende domestiche e nel prendervi cura della persona.
Anche se molti non sopportano questo ortaggio per via del suo forte odore, la cipolla sin dall’antichità viene considerata una vera e propria medicina naturale. Allora, non vi resta che provare gli usi alternativi della cipolla che trovate di seguito e scoprire la reale importanza di questo prodotto che viene dalla terra.

I mille modi di usare la cipolla

PER LA PULIZIA DELLE PENTOLE IN TERRACOTTA
Desiderate prevenire la rottura delle vostre nuove pentole in terracotta nel momento in cui vengono a contatto con il calore della fiamma? Allora la soluzione ideale è quella di immergerle in una bacinella di acqua fredda, coperte completamente, lasciandole a bagno per almeno dodici ore.
A seguire, dopo averle asciugate per bene, dividere una cipolla a metà e strofinare ripetutamente dall’esterno il fondo della pentola. Oltre ad evitare che la pentola si spacchi, questa operazione permette di eliminare il cattivo odore che lasciano le pentole di terracotta quando sono nuove.
Ricorda: La cipolla può essere usata anche per eliminare le leggere corrosioni sulle pentole in rame, sfregando semplicemente con un pezzo di essa la parte rovinata.

CONTRO LE MACCHIE DI CENERE
Se siete alle prese con una sgradevole macchia di cenere sul vostro divano, la cipolla vi aiuterà nel risolvere questo piccolo problema domestico. Basterà infatti pretrattare la zona interessata passando una cipolla cruda, quest’operazione andrà fatta almeno mezz’ora prima del lavaggio.
Una volta estratto il tessuto dalla lavatrice vedrete che il vostro divano sarà tornato come nuovo grazie a questo semplice ed efficacie rimedio.

PER TINGERE LA LANA
La cipolla rappresenta un ottimo prodotto per sperimentare la colorazione naturale di un tessuto. Sarà necessario procurarsi delle bucce di cipolla dorata, in questo caso, per tingere della lana badando bene alle quantità che devono essere le medesime sia per le bucce che per la lana da tingere.
Iniziate con il far cuocere le bucce di cipolla in un litro d’acqua per circa un’ora a fiamma bassa, quindi lasciate raffreddare il tutto. A seguire togliete le bucce dall’acqua aiutandovi con un colino, bagnate la lana da tingere ed immergetela nell’acqua colorata per circa un’ora.
Mettela a bagno in una bacinella con acqua fredda ed un bicchiere di aceto bianco per fissare meglio il colore ed otterrete la vostra lana color rosso-ramato ( l’intensità del colore varia a seconda della quantità di bucce usate). Vi consigliamo di lavare la lana con un lavaggio delicato.

PER LUCIDARE IL LEGNO DORATO
Ridonare splendore ai vostri mobili in legno dorato è davvero semplice vi basterà utilizzare per la loro pulizia della cipolla. Passate con panno morbido e pulito sulla superficie in legno del succo di cipolla, questo renderà di nuovo lucido il vostro mobile. Mentre per lo sporco più ostinato sarà necessario strofinare con molta delicatezza la parte dorata con mezza cipolla cruda.

CONTRO L’OIDIO DELLE PIANTE
Ogni buon giardiniere conosce gli effetti devastanti dell’oidio, detto anche mal bianco, quel fungo che ricopre di muffa le foglie, i germogli e i boccioli della pianta facendogli assumere un aspetto malaticcio e alcune volte rischia di farle seccare.
Questa malattia che si sviluppa tra maggio e giugno e può durare fino all’autunno si può sconfiggere usando la cipolla. Occorre spruzzare sulla pianta un decotto a base di bucce di cipolla e infuso di aglio, in un litro d’acqua mettere in infusione 15 bucce di cipolla e 5 spichi d’aglio e far bollire per almeno 20 minuti.

RIMEDI ANTI FORFORA
Associare l’utilizzo di un buon shampoo anti-forfora ad un impacco alla cipolla è sicuramente un ottima maniera di sconfiggere il terribile problema della forfora. Vi consigliamo di prendere una cipolla e tagliarla in due parti, dopo ciò iniziare a passarla sul cuoio capelluto con movimenti circolari molto delicati.
Lasciate agire il tutto per almeno dieci minuti. A seguire risciaquate la cute e passate alla stesso modo lo shampoo anti-forfora in modo tale da poter lavare i capelli e da eliminare l’odore di cipolla. A questo punto quando avrete lavato i capelli potrete risciacquare il tutto. Quando avrete finito, la cute risulterà più pulita e senza quella fastidiosa forfora.

NEWSLETTER 1

LEGGI ANCHE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 14 =