Chinensis Mutabilis la rosa principe del Vivaio Porte Aperte

Così diceva la volpe al Piccolo Principe: E’ il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante. Cecilia Lucchesi e Arnaud  Duquennoy di MondoRose hanno impiegato tanto tempo, passione e dedizione per far fiorire uno dei più apprezzati vivai specializzati in rose e che anche quest’anno aprirà le porte al pubblico con una serie di eventi.
Per tre domeniche consecutive fino al 22 maggio Cecilia e Arnaud vi aspettano a Vivaio Porte Aperte un’iniziativa dedicata agli appassionati per le rose e il giardinaggio ma non solo. Dalle ore 9 alle 18 sarà possibile intrattenersi nell’elegante e colorata cornice del giardino del vivaio situato tra l’Arno e la via Aretina in località Sieci (Firenze) e partecipare a una serie di eventi per adulti e bambini: laboratori, concerti buon cibo biologico locale e naturalmente tante varietà di splendide rose da collezione in piena fioritura.

Durante la giornata sarà possibile fare visite guidate al giardino che presenta una ricca collezione di rose antiche e da collezione.  Tra queste la profumatissima Gallica Officinalis, usata in epoca romana per aromatizzare il vino e per le sue proprietà curative. Altre specie come la Chinensis Mutabilis, un ibrido dai colori che mutano dal giallo miele al rosa al cremisi ha un’origine misteriosa ed esotica: si pensa infatti fosse usata anticamente in Cina come pianta ornamentale.
Durante la mattinata sarà dato spazio alle attività pratiche con dei laboratori manuali che si terranno a partire dalle ore 10.30 e ai quali si potrà partecipare su prenotazione. Grandi e piccini si potranno cimentare in attività che consentiranno loro di acquisire nuove preziose conoscenze nel campo del giardinaggio e degli stili di vita sostenibili. Domenica 22 maggio i più piccoli saranno  impegnati nella realizzazione della carta partendo da materiali di recupero. All’ora di pranzo sarà possibile intrattenersi e degustare un buon aperitivo con prodotti biologici locali accompagnato da una serie di tre concerti di musica dal vivo che contribuiranno a rendere l’atmosfera raffinata ed elegante.

Domenica 15 maggio sarà la volta dei musicisti del Maggio Musicale fiorentino che eseguiranno Mozart tra le rose in un concerto per viola, violino, violoncello e flauto. Si prosegue infine con le suggestioni esotiche della musica classica indiana con un concerto di tablas e sitar, ovvero corde e percussioni, eseguito da Francesco Gherardi.

MondoRose: via Aretina, 241, Le Sieci (FI). Tel 055 8328725, www.mondorose.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =