Capodanno fuori schema

A Las Vegas:Winter Lights Festival con milioni di luci ad energia solarePer superare il dilemma: cosa si fa per Capodanno Stile Naturale vi propone alcune idee per festeggiare l’ultima notte del 2009 in modo intelligente, sostenibile e divertente. Cominciamo da un evento davvero speciale in una delle località più incredibili del mondo: Las Vegas. La capitale del Nevada diventa lo scenario di uno dei party più grandi del mondo, l’America’s Party. Quattordici ore consecutive di musica dal vivo e uno spettacolo di fuochi d’artificio mozzafiato. Oltre a tutto questo Las Vegas sarà la sede del Winter Lights Festival, una mostra di composizioni luminose elaborate con un milione di luci colorate esclusivamente ad energia solare, su una superficie di 32mila mq. Per chi ama la neve la nostra proposta è una bella sciata nel nuovo impianto denominato ‘Sonnenlift’ (lo skilifit del sole) alimentato completamente ad energia solare.

Siamo nel meraviglioso comprensorio sciistico Skiwelt Wilder Kaiser – Brixental, nei pressi di Kitzbuhel, in Austria. Il primo skilift ecologico al mondo che funziona anche quando il sole non c’è. Una meta che vi potrebbe sorprendere è la Sassonia, in Germania, coi suoi bellissimi castelli e paesaggi naturali. L’hotel Villa Weissig è stato nominato uno dei migliori cinque hotel ecologici al mondo: presta particolare cura all’ambiente, soprattutto per quanto riguarda l’arredamento. Oltre alla facciata realizzata in sughero e il tetto isolato con fibra di legno, i cavi elettrici negli interni sono schermati in modo da evitare onde elettromangnetiche, al fine di garantire un riposo ottimale. Le pareti e i soffiti sono in materiali da costruzione naturale. La colazione é biologica e vengono servite frutta e verdura di stagione. Nella stessa classifica, ma nell’altro emisfero del mondo, in Senegal, c’è l’Hotel Lodge des Collines de Nissam che oltre ai gusti freschi e genuini della sua cucina, offre la possibilità di pernottare su capanne realizzate su baobab, gli alberi più grandi del mondo, o su palafitte, novelli tarzan. Adesso guardiamoci in casa nostra, per una meta più a portata di tasca ma non meno divertente, Rimini.

Come da qualche anno a questa parte la ridente cittadina adriatica ospita lo show della Rai ‘L’anno che verrà’. Lo spettacolo del 31 dicembre sarà solo il culmine di un ricco palinsesto di eventi culturali e musicali che per tutto il periodo natalizio, e non solo, ‘accenderà’ la festa nella città di Rimini. A partire dai due Presepi di sabbia giganti che per un mese accoglieranno migliaia di visitatori sulla spiaggia di Torre Pedrera e sulla spiaggia libera di Piazzale Boscovich, per finire col il primo presepe ecologico sulla spiaggia del bagno 26, realizzato con materiali di riciclo come carta, cartone, lattine, stoffe e plastica accompagnato da un vero villaggio delle fiabe per bambini e manifestazioni gastronomiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 15 =