Capodanno 2016: Maiorca

Maiorca, la più grande tra le Isole Baleari, è caratterizzata dall’imponente Sierra di Tramuntana, che la percorre lungo tutta l’area settentrionale, e dalla Sierra del Levante, che si estende nella parte meridionale verso est fino all’omonimo Parco Naturale. Cammineremo fino a raggiungere luoghi di singolare bellezza, quali il Puig del Teix, e lungo le caratteristiche “Rutas de Piedra”, sentieri costruiti attraverso pareti che costeggiano il mare con pietra locale e muretti a secco, tutelati e salvaguardati, come testimonianza di valore storico e soprattutto come risorsa reale contro l’erosione e la degradazione del territorio. Durante il periodo natalizio il già ricco patrimonio culturale e gastronomico dell’isola si impreziosisce ulteriormente e sarà il valore aggiunto di questo viaggio.

Programma

1° giorno: ITALIA/PALMA DI MAIORCA
Partenza dall’Italia per Palma di Maiorca. Noleggio del pulmino e trasferimento in hotel. Passeggiata dei dintorni e relax. Rientro in hotel, relax, cena e pernottamento.

2° giorno: VALLDEMOSSA – Cammino dell’Arciduca

MAIORCA
Dopo colazione, partenza verso Valldemossa, da cui intraprenderemo il cammino dell’Arciduca, suggestivo percorso ad anello lungo i sentieri reali della Ruta de Petra en Sec della Sierra de Tramuntana: balcone naturale a picco sul mare da cui godere di una vista mozzafiato, all’ombra dei boschi di leccio e di pino.
Nel pomeriggio, riprendiamo il nostro cammino alla volta dell’incantevole centro storico di Valldemossa, pittoresca cittadina famosa per il suo monastero, dove il compositore Frederic Chopin e la sua amante George Sands trascorse un interno inverno nel 1838. Qui avremo la possibilità di gustare il dolce tipico della zona: la Cocas de patata.
Dislivello: 640m – Lunghezza: 14km – Durata: 6 ore

NB: facoltativamente l’escursione può essere prolungata fino alla vetta del del Puig des Teix (1062 mt) (circa 1 ora di cammino).
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: PALMA DI MAIORCA

tramonto maiorca
Dopo colazione, inizieremo a girare nelle stradine del centro storico di Palma addobbate con luci scintillanti e mercatini natalizi. Vedremo la Cattedrale di Santa Maria di Palma, detta anche La Seu, il monumento più noto della città. Sotto i bastioni delle mura c’è un lago dove si specchia la Cattedrale. Questo lago artificiale, circondato da palme, fa parte del Parc de la Mar. All’interno del parco si può ammirare un murale copia di un dipinto di Mirò. A fianco della Cattedrale c’è il Palazzo de l’Almudaina, residenza del Re di Spagna quando è in visita nell’isola. Il Castello del Belvedere, posto su di un’altura fuori città, è considerato un raro esempio di castello in stile gotico catalano a pianta circolare.
La giornata sarà anche l’occasione ideale, nel pomeriggio, per provare l’hammam, il famoso bagno arabo, certamente un’esperienza calda e rilassante da provare specialmente quando fuori fa freddo!
Non mancherà l’occasione di degustare i churros , un dolce natalizio simile ad una ciambella, e la lamumba, una cioccolata calda con un più che generoso sorso di brandy.

Ritorno in hotel per il Cenone di Capodanno.

Dopo cena possibilità di assistere ai numerosi festeggiamenti che animano le strade di Palma nell’ultima sera dell’anno, e condividere con i suoi abitanti le tradizioni dell’isola regina delle Baleari.
Facoltativamente, si potrà assistere alla Misa del Gallo, la Messa di mezzanotte che si tiene nella cattedrale, unica nel suo genere per via del canto tradizionale medievale, la Sibil-la intonato durante la funzione.

4° giorno: SOLLER – SA COSTERA – CALA TUENT

maiorca
Dopo colazione, trasferimento verso Soller, da cui inizia l’escursione verso Cala Tuent, considerata una delle più belle cale di Maiorca.
Seguiremo il vecchio sentiero da Bàlitx che inizia a Sóller e sorge tra gli ulivi fino alla proprietà di Bàlitx d’Amunt, scenderemo poi verso il fondovalle fino ad arrivare a Bàlitx d’Avall. Lungo il sentiero costiero di Na Cavallera si raggiunge Coll de Biniamar dove entreremo nel quartiere di Escorca e infine giungeremo a Sa Costera.
Dislivello: 250m in salita – 650m in discesa – Lunghezza: circa 13km – Durata: 5 ore

Rientro in hotel e tempo libero per relax. Cena e pernottamento.

5° giorno: CUBER – PUIG DE L’OFRE – BARRANC DE BINIARAIX

maiorca

Dopo colazione, partenza per il lago di Cuber, da cui inizia l’escursione ad anello che ci permetterà di conoscere due ambienti di montagna tanto diversi quanto emozionanti. Le rocce di calcaree erose a regola d’arte del Sa Rateta (1084 mt) e i verdi e lussureggianti pendii del Puig de l’Ofre (1093 mt).
Pranzo al sacco su una delle cime immersi in un panorama unico nel suo genere: da una parte il mare sconfinato, dall’altro la maestosità delle montagne rocciose, in basso l’eleganza del lago di Cuber e del Gorg Blau. Discesa lungo le Rutas de Piedra, nella valle di Soller.
Dislivello: 150 m in salita, 790m in discesa – Lunghezza: 18km – Durata: 6 ore

Nel pomeriggio spostamento facoltativo verso la bella insenatura di Sa Calobra, gola scolpita nel corso dei millenni da uno dei tanti torrenti stagionali che discendono dalla Sierra de Tramuntana.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno: LLUC – Cammino di Menut e Binifaldò

maiorca
Dopo colazione, partenza per il centro di Lluc, dove percorrendo un sentiero ad anello tra boschi secolari, carbonaie, forni di calce, torneremo sui passi dei nevaters, pazienti lavoratori di un tempo che con cura meticolosa conservavano la neve caduta nei mesi invernali in appositi cesti per preparare fresche bevande estive. Alla fine del percorso visita facoltativa al monastero e/o al giardino botanico annesso.
Dislivello: 150m in salita, 550m in discesa – Lunghezza: 12km Durata: 5 ore

Nel pomeriggio rientro a Palma e tempo libero. Cena e pernottamento.

7° giorno: ESPORLES – BANYALBUFAR: LA VECCHIA VIA DEL POSTINO

Quest’escursione combina una piacevole passeggiata sul percorso del vecchio postino da Esporles al borgo antico terrazzato di Banyalbufar e una degustazione. A Banyalbufar infatti ci fermeremo per assaggiare alcuni vini locali.

Dislivello: 250m – Lunghezza: 8 km – Durata: circa 3 ore
Nel pomeriggio, rientro a Palma. Aperitivo lungo il famoso lungomare, poi rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

8° giorno: PALMA DI MAIORCA/ITALIA
Trasferimento all’aeroporto di Palma di Maiorca e rientro in Italia.

LINK AL VIAGGIO: Maiorca

 

Per saperne di più:
Four Seasons Natura e Cultura
Sito: viagginaturaecultura.it
Mail: [email protected]

PUBLIREDAZIONALE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 − quattro =