Capelli secchi: 5 rimedi naturali per nutrirli

capelli secchi

Rosmarino, uova, aceto di mele e miele: ecco gli ingredienti per impacchi e lozioni che vi aiuteranno a prendervi cura dei vostri capelli secchi

Quando il sebo, invece di idratare il cuoio capelluto, favorisce irritazione e prurito, si presenta il problema dei capelli secchi: la chioma perde elasticità, diventa più fragile e opaca, facilmente esposta alla formazione delle doppie punte.


I capelli secchi possono dipendere, oltre che dalla predisposizione genetica, da squilibri interni all’organismo (anemia o ipotiroidismo) ma anche da fattori esterni atmosferici, come il sole e il vento. Oppure, possono essere alimentati da cattive abitudini: spazzolare con troppo vigore i capelli, asciugature troppo calde e vicinanza del phon al cuoio capelluto, colorazioni frequenti, shampoo aggressivi. Senza dimenticare una dieta alimentare non equilibrata che può causare carenza di vitamine, sali minerali e proteine.

 

Per questo, in primo luogo per rimediare ai capelli secchi è opportuno seguire un’alimentazione corretta, privilegiando il consumo di frutta e verdura fresca e di stagione, ed utilizzare shampoo e balsamo poco aggressivi, privi di coloranti e profumi, ricchi invece di agenti protettivi della cute. Inoltre è consigliato l’uso di prodotti a base di oli vegetali e, soprattutto in estate, in grado di proteggere i capelli dalla sabbia e dall’acqua del mare che, così come quella ricca di cloro delle piscine, rovina i capelli e ne causa l’aridità. Sarebbe bene inoltre limitare l’uso di piastre, tinte e decolorazioni, e asciugare i capelli tenendo il phon ad opportuna distanza. Infine, poiché i capelli secchi tendono a spezzarsi più facilmente, è preferibile pettinarli e spazzolarli con molta delicatezza.
Per restituire vitalità e benessere ai vostri capelli secchi, vi consigliamo balsami, maschere e lozioni da realizzare facilmente anche in casa, utilizzando ingredienti naturali che vi permetteranno di evitare i prodotti chimici.

1) RIMEDI AL ROSMARINO CONTRO I CAPELLI SECCHI
Per avere un balsamo contro i capelli secchi, mescolate un cucchiaino di olio essenziale di rosmarino insieme ad una tazzina di olio di germe di grano: applicato il composto sui capelli e lasciate in posa per 30 minuti, poi risciacquate e utilizzate lo shampoo.

LEGGO ANCHE: COME FARE IL BALSAMO DALLO YOGURT SCADUTO

yogurt scaduto
GUIDA ALL’USO DELLO YOGURT SCADUTO: DALLA CREMA MANI AL BALSAMO PER CAPELLI

Il rosmarino possiede qualità ricostituenti ed aiuta la cuticola del capello a rinforzarsi.
Se preferite una maschera, unite 15 gocce di olio essenziale di rosmarino a 50 ml di olio di oliva: mettete il composto sui capelli bagnati e avvolgeteli nella pellicola trasparente per un’ora. Poi risciacquate.
Infine, altro rimedio a base di rosmarino: dopo lo shampoo potete provare usando un infuso realizzato con salvia e rosmarino che vi aiuterà a lucidare la vostra chioma. Basterà mettere in acqua calda una miscela abbondante di rosmarino e salvia, far bollire per 10 minuti e infine lasciare raffreddare. Usate l’infuso per un impacco o per risciacquare i capelli dopo lo shampoo.

2) UOVA, OLIO E MIELE PER LA CUTE IRRITATA
Per un emolliente in grado di dare sollievo alla cute irritata, provate mescolando 2 tuorli d’uovo, 2 cucchiai di miele e 2 cucchiai di olio di oliva: applicate il composto sul cuoio capelluto e lasciate in posa per 20 minuti.

LEGGI ANCHE: COME FARE LO SHAMPOO NATURALE CON ARGILLA E BIRRA

shampoo naturale
LO SHAMPOO NATURALE CON PIANTE ARGILLE E BIRRA

Infine risciacquate con acqua tiepida, evitando temperature troppo calde che rischierebbero di danneggiare ulteriormente il cuoio capelluto.

3) MASCHERA ALL’AVOCADO PER ELIMINARE I CAPELLI SECCHI
Un rimedio contro i capelli secchi viene offerto dal frutto dell’avocado: spolpate 4 avocado e unite la gialla polpa al succo di 2 limoni e a 3 cucchiai di olio d’oliva, che può essere sostituito anche con olio di jojoba o di argan. Una volta amalgamati gli ingredienti, applicate la maschera sulla cute e lasciate in posa per 20 minuti prima di risciacquare.

4) SHAMPOO UOVA E LIMONE PER CAPELLI SECCHI
Intramontabile – e facile – rimedio contro i capelli secchi, è lo shampoo a base di limone e uova: unite 2 tuorli e il succo di mezzo limone, mescolate con cura e se volete aggiungete qualche goccia di aceto di mele.

LEGGI ANCHE: 6 RICETTE PER AUTOPRODURRE LO SHAMPOO

SHAMPOO NATURALE
SHAMPOO NATURALE: 6 RICETTE PER IL FAI DA TE!

Applicate il composto direttamente sul cuoio capelluto e lasciate agire per 20 minuti. Infine risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

5) ACETO DI MELE CONTRO I CAPELLI SECCHI
L’aceto di mele può aiutarvi ad eliminare le impurità dai vostri capelli secchi, incluse le sostanze chimiche lasciate da shampoo aggressivi o da lacca e gel. È sufficiente diluirlo con l’acqua, nelle dosi di 2 tazze di acqua per 1 di aceto di mele: versate il liquido sui capelli, fino alle punte. Poi strizzate e lasciate agire il composto per circa 30 minuti, coprendo i capelli con un asciugamano. Infine risciacquate e asciugate.
Se il problema dei capelli secchi è legato a patologie o ad effetti dei farmaci, è consigliato consultare il proprio medico.

  • ATTENZIONE: Queste informazioni sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Non sostituiscono il medico generico o qualsivoglia specialista. Non vogliono e non devono sostituire le indicazioni del medico al quale vi esortiamo di affidarvi.  L’utilizzo, la somministrazione delle informazioni degli articoli sono di esclusiva responsabilità del lettore.  (ndr)

LEGGI ANCHE:

Olio di Argan, dal Marocco per la bellezza di capelli e viso

Dallo shampoo alle pomate: quante cose puoi fare con l’amido di mais

Colpi di sole e meches fai da te (le ricette)

Capelli: 7 rimedi naturali per la cura a base vegetale

I mille modi per utilizzare la birra: dalla pulizia dei mobili a balsamo per i capelli

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *