Capelli ricci: come domarli naturalmente

Chi ha i capelli ricci lo sa bene: svegliarsi la mattina e trovarsi una chioma indomabile sulla testa non è propriamente piacevole! Ma capelli ricci ben curati possono davvero fare la differenza e permetterci addirittura di uscire di casa in pochi minuti senza passare ore davanti allo specchio con una spazzola in mano. Non serve svuotare il portafogli in profumeria, possiamo prenderci cura dei capelli ricci in modo naturale oppure seguendo qualche piccolo accorgimento. Ecco alcuni consigli e qualche ricetta al naturale da provare a casa.

CAPELLI RICCI: LA RICETTA PER IL PRE-SHAMPOO FAI DA TE

È importante ricordare che lavare i capelli tutti i giorni o troppo frequentemente può rischiare di sfibrarli; la cosa migliore sarebbe lavarli ogni 4 giorni circa. Se avete i capelli ricci e crespi o secchi prima dello shampoo potete applicare un balsamo pre-shampoo da realizzare in cucina a base di olio di cocco. Fate fondere 100 millilitri di olio di cocco a bagnomaria, aggiungete poi 100 millilitri di olio di girasole spremuto a freddo e mescolate. Togliete dal bagnomaria e aggiungete 10 gocce di olio essenziale di arancio, 5 di olio essenziale di geranio e 5 di olio essenziale di lavanda. Il balsamo deve essere conservato in una bottiglietta di vetro scuro (sterilizzata) a temperatura ambiente, fino a circa 6 mesi. Il balsamo pre-shampoo deve essere applicato sui capelli asciutti, applicandone da 1 a 3 cucchiaini dalle radici alle punte. Dopo aver massaggiato per 1 minuto, avvolgete i capelli in un asciugamano e lasciate agire per circa mezz’ora. Poi entrate in doccia e sciacquate. Questo pre-shampoo è perfetto per capelli ricci o crespi, poiché li rende più morbidi e lucidi, oltre a restituirgli forza.

CAPELLI RICCI: COME APPLICARE LO SHAMPOO

Prima di applicare lo shampoo bisogna bagnare bene i capelli, poiché l’acqua aiuta a prevenire la rottura del capello. Per quanto riguarda lo shampoo, per non aggredire troppo cute e capelli è consigliabile metterne una quantità non eccessiva (2/3 noci) in una bottiglietta vuota (magari quella di uno shampoo già utilizzato) insieme a dell’acqua. Poi agitare e infine utilizzare sui capelli, stendendo lo shampoo così diluito dalla radice alle punte e massaggiando delicatamente sul cuoio capelluto per stimolare le ghiandole che producono gli oli lucidanti. Risciacquate con attenzione, perché la prima causa dei capelli spenti è il risciacquo insufficiente; poi fate un secondo shampoo, per terminare a fondo la pulizia, ripetendo gli stessi procedimenti.

MASCHERA NATURALE PER CAPELLI RICCI CON OLIO E MIELE

1 cucchiaino di olio d’oliva, 1 cucchiaio di miele e il succo di mezzo limone: ecco i pochi ingredienti che servono per una maschera ottima per i capelli ricci, che vi aiuterà ad averli morbidi e lucidi. Per i capelli ricci, si consiglia effettivamente di evitare il balsamo, che potrebbe ingrassarli, e di preferire una maschera che aiuta a sciogliere i nodi. Per ottenere la vostra maschera naturale per capelli ricci, mescolate gli ingredienti in un contenitore e applicate il composto sui capelli umidi. Usate un pettine per sciogliere i nodi e poi lasciate agire la maschera per 30 minuti. Infine risciacquate abbondantemente. Potete scegliere di fare questo impacco o prima o dopo lo shampoo.

COME ASCIUGARE I CAPELLI RICCI

Per definire meglio il riccio dei capelli, potete utilizzare una spuma o, ancora meglio, oli e creme a secco: schiume e gel infatti rischiano di seccare molto i capelli a lungo andare. Durante questi passaggi è consigliabile evitare di utilizzare spazzole e pettini che potrebbero rovinare i ricci: meglio spruzzare la crema sulle mani e poi, partendo dalle punte, massaggiare delicatamente i capelli, cercando eventualmente di aiutare la definizione del riccio distribuendo il prodotto su tutti i capelli. Nell’asciugatura, per evitare che i ricci si rompano, usate un phon con diffusore ad una bassa temperatura: il calore eccessivo infatti rischia di seccare e rendere crespi i capelli. Mentre asciugate con il phon aiutatevi nuovamente con le mani, raccogliendo i capelli dalle punte e stringendoli. Asciugare i capelli ricci a testa in giù potrebbe aiutarvi a dare volume, ma potete anche rischiare di rendere i capelli elettrici e poco definiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × due =