Capelli grassi: 5 rimedi naturali per renderli sani

CAPELLI GRASSI

Impacchi di menta, miscela di betulla e edera e olio essenziale al rosmarino. Tutte le ricette per riequilibrare il cuoio capelluto e rendere sani i nostri capelli


I capelli grassi sono un problema e un vero e proprio dramma per molte donne: appaiono unti, opachi, si sporcano molto facilmente e a volte emanano anche un cattivo odore. Tutte queste caratteristiche sono dovute ad un eccesso di sebo prodotto dalle ghiandole sebacee che si deposita su capelli e cuoio capelluto: oltre a creare una patina lucida e appiccicosa, questa sovra-produzione di sebo può provocare anche la caduta dei capelli. Spesso i capelli grassi sono dovuti anche a periodi stressanti o in cui si segue un’alimentazione scorretta che possono stimolare un’iperproduzione sebacea delle ghiandole.

 

Chi ha i capelli grassi tende a lavarsi i capelli più frequentemente, anche giornalmente, ma è necessario prestare attenzione agli shampoo che si scelgono e preferirne di delicati e poco detergenti. Inoltre, è consigliabile evitare di strofinare con troppa forza la testa durante il lavaggio, di asciugare i capelli a temperature eccessive e con il phon a distanza ravvicinata, di spazzolarli troppo frequentemente con pettini o spazzole a denti sottili e stretti, di usare gel e oli. Ma sopratutto, anche nel caso dei capelli grassi, si ci può rivolgere alla natura, evitando le soluzioni chimiche che si trovano in commercio.
IMPACCO A BASE DI MENTA
La Menta è una pianta aromatica conosciuta sopratutto per il suo profumo e il potere rinfrescante ed è ottima per la cura dei capelli grassi. Le sue proprietà balsamiche e disinfettanti possono essere usate, oltre che per contrastare mal di gola e raffreddori, anche per regolare e normalizzare la produzione di sebo.

In farmacia si trovano compresse a base di menta, ma in alternativa potete provare a realizzare in casa un impacco per i capelli con foglioline di menta fresca. È necessario procurarsi una manciata di foglie di menta fresca e 2 cucchiai di aceto di mele, in grado di detergere e regalare lucentezza ai capelli. Pestate le foglie di menta in un mortaio o – se non lo avete a disposizione – spezzatele con le mani facendone piccoli pezzetti. Mettete le foglie tritate in un pentolino e aggiungete 2 bicchieri di acqua. Quando la miscela sarà arrivata ad ebollizione, spegnete il fuoco e fate raffreddare il composto. Infine aggiungete 2 cucchiai di aceto di mele e mescolate bene con un mestolo. La maschera che otterrete sarà da applicare su tutti i capelli puliti e da lasciar agire per 10-15 minuti. Infine, risciacquate abbondantemente.
EDERA E BETULLA
La betulla è una pianta dalle proprietà disinfettanti e antinfiammatorie che può aiutarci a ridare equilibrio alla cute e ai capelli grassi.

Anche l’edera, astringente e vasocostrittrice, può ridurre la produzione di sebo su cute e capelli. Betulla e edera possono essere utilizzate insieme per ottenere una miscela da utilizzare sui capelli: fate macerare in 400 ml di acqua bollente per 10 minuti 30 grammi di foglie secche di edera e 10 grammi di foglie secche di betulla. Dopo aver filtrato il liquido, aggiungetevi 200 ml di alcool denaturato. Massaggiate il composto così ottenuto sui capelli e sul cuoio capelluto, lasciatelo evaporare naturalmente senza risciacquare.

LOZIONE DI OLI ESSENZIALI
Per risolvere il problema dei capelli grassi si può provare ad utilizzare, due volte a settimana, una lozione a base di oli essenziali. Salvia, ortica e rosmarino, grazie alle loro proprietà astringenti, sono gli ingredienti di cui abbiamo bisogno: per ottenere la miscela è sufficiente utilizzare 5 gocce di ogni olio essenziale. La lozione andrà poi applicata sui capelli asciutti. Non è neanche necessario lavare i capelli successivamente.
SHAMPOO CON OLIO ESSENZIALE DI ROSMARINO
L’estratto di rosmarino può essere usato per preparare in casa uno shampoo per capelli grassi o che cadono facilmente.

 

 

Per farlo avrete bisogno di frullare 20 ml di shampoo neutro insieme a 7 gocce di olio essenziale al rosmarino e 1 tuorlo d’uovo. Il composto ottenuto potrete utilizzarlo per lavare i vostri capelli, lasciandolo agire per qualche minuto. Risciacquate accuratamente.
LIMONE
Il limone può aiutarci anche contro i capelli grassi: basta preparare un semplice shampoo naturale! Ad esempio, spremendo il succo di due limoni e mescolandolo con acqua distillata o acqua di rose, otterrete una miscela da usare sui capelli bagnati appena lavati: massaggiate e lasciate agire per 10 minuti, poi risciacquate. Altrimenti, potete provare a unire in una bacinella il succo dei due limoni ad una noce di shampoo neutro. Aggiungete poi 3 gocce di olio essenziale di acido citrico. Con la soluzione così ottenuta avete i capelli e lasciate agire per circa 10 minuti prima di risciacquare. Potrete provare usando questo metodo una volta ogni 2 settimane per aiutare a restituire lucentezza alla vostra chioma e a ridurre l’eccesso di sebo.

LEGGI ANCHE

Olio di Argan, dal Marocco per la bellezza di capelli e viso

Cura dei capelli: acqua di riso fermentato per farli splendere

Capelli: 7 rimedi naturali per la cura a base vegetale

Guida all’uso dello yogurt scaduto: dalla crema mani al balsamo per capelli

Olio di ricino per curare capelli e ciglia

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *