L’autoproduzione green per cani e gatti!
Preparare croccantini gustosi e genuini per cani e gatti, realizzare il “gioco della bottiglia” per i cani o la “scatola delle meraviglie” per i mici. Queste alcune delle idee tratte dal libro “Mettici lo zampino” che l’autrice Roberta Ragni ci svela per prenderci cura in modo green dei nostri amici animali.

Volete preparare gustose ricette per i vostri amici a 4 zampe cani e gatti? Vi piacerebbe far giocare il vostro cane o il vostro gatto con accessori fatti da voi? Se li amate davvero, è arrivato il momento di dimostrarglielo! Per coccolarli e renderli felici, basta un po’ di creatività: ad esempio, per realizzare un gioco divertente per i cani è sufficiente adattare una bottiglia di plastica, mentre per il gatto, neanche a dirlo, una scatola personalizzata. Se il micio ha bisogno di una nuova cuccia, potete utilizzare un vecchio maglione o un vecchio monitor di un computer. Per nutrirli con amore e con gusto, bastano invece pochi minuti ai fornelli. Sono soltanto alcune delle tante e divertenti idee green e fai da te che Roberta Ragni, giornalista ambientale di greenme.it e fondatrice dell’associazione 100Zampe, consiglia nel suo libro “Mettici lo zampino” (Gribaudo 2015).

LEGGI ANCHE: 5 MODI PER RENDERE FELICE IL NOSTRO GATTO

gatto_peluche.jpg
GATTO: 5 MODI PER RENDERLO FELICE ECOLOGICAMENTE

MANUALE FAI DA TE
Un vero e proprio manuale per la felicità di cani e gatti, scritto con la supervisione di un Medico Veterinario Esperto in Comportamento animale e di un educatore cinofilo e con una prefazione di Roberto Marchesini, direttore della Scuola di Interazione Uomo-Animale (SIUA) e fondatore della zooantropologia e dell’approccio cognitivo-relazionale nella pedagogia cinofila.
“Il libro nasce dal mio amore per gli animali che si è andato a coniugare negli anni con la passione per l’ambiente che applico nel mio stile di vita e ovviamente nel lavoro”, ci racconta l’autrice del libro, Roberta Ragni. “Esistono già tanti libri che si occupano della cura di cani e gatti, tuttavia nessuno di questi ha anche un approccio ambientale. Per questo ho realizzato un manuale che mettesse insieme il benessere degli animali domestici, dell’ambiente e del portafoglio, riprendendo progetti realizzati proprio per i miei animali. Realizzando in casa giochi e pappe impariamo ad assecondare i gusti dei nostri amici a 4 zampe e allo stesso tempo combattiamo il consumismo, evitando di acquistare giocattoli pieni di vernici e plastiche tossiche”.

LEGGI ANCHE: RIMEDI NATURALI: GLI ANTIPARASSITARI PER CANI E GATTI  

CANE ANTIPARASSITARI
RIMEDI NATURALI: GLI ANTIPARASSITARI PER CANI E GATTI

CUCCE, TIRAGRAFFI E CIOTOLE
Il libro è diviso in 4 parti: la prima dedicata a progetti per cucce, tiragraffi, ciotole e tutto ciò di cui ha bisogno un animale che vive in casa; la seconda dedicata a giocattoli, accessori e abbigliamento; la terza con ricette sfiziose e, infine, una parte per i rimedi naturali come dentifricio, repellenti, spray, detergenti. “Il manuale è ricco non solo di idee ma anche di consigli di gestione”, sottolinea Roberta Ragni. “È inutile imparare a costruire un tiragraffi se poi nessuno ti spiega come utilizzarlo e dove collocarlo in maniera corretta per garantire il benessere fisico e psicologico dei nostri animali. Nel libro ho cercato di metterci tanta esperienza e tanto amore, sfatando numerosi luoghi comuni. Perché dire che i gatti hanno paura dell’acqua? Provate a mettere in una bacinella d’acqua dei piccoli pezzetti di carta stagnola, vedrete come si divertiranno a giocare”. Per cominciare a prenderci cura dei nostri amici animali, ecco alcuni segreti e alcuni consigli tratti proprio dal libro “Mettici lo zampino”.

SCOPRI LE OFFERTE DELLA LETTIERA ECOLOGICA

10-x-lettiera-per-gatti-greencat-100-biodegradabile-smaltibile-wc-compostabile
LETTIERA PER GATTI GREENCAT 100 % BIODEGRADABILE SMALTIBILE WC

CROCCANTINI AL RISO INTEGRALE E SEMI DI LINO PER CANI E GATTI
Roberta Ragni ci ha svelato una ricetta, tratta da “Mettici lo zampino”, per preparare un piatto gustoso e genuino al vostro cane o al vostro gatto. Avrete bisogno di 40 g di riso integrale lessato, 150 g di farina di riso; 1 cucchiaio di semi di lino tritati; 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva. Come prima cosa, lessate il riso integrale in acqua bollente non salata per almeno 45 minuti, fino a quando non sarà molto scotto: in questo modo non gelatinizzerà e risulterà più digeribile per i nostri amici pelosi. A questo punto, scolate e versate in una terrina, aggiungete l’olio e la farina di riso e lavorate fino ad ottenere un impasto non troppo appiccicoso, aiutandovi con acqua per ottenere la consistenza giusta. Formate, bagnando le mani, delle piccole palline e mettetele su una teglia ricoperta di carta da forno. Cuocete in forno – preriscaldato – a 160 °C per 20-25 minuti, avendo cura che restino morbide. A fine cottura, lasciate freddare prima di servirle al vostro cane o gatto.

LEGGI ANCHE: COME RICICLARE IL CARTONE DELLA PIZZA

riciclo_creativo.jpg
COME RICICLARE IL CARTONE DELLA PIZZA ANCHE PER IL NOSTRO GATTO

PER IL CANE: GIOCHI DELLA BOTTIGLIA
Nel libro “Mettici lo zampino” sono davvero tante le idee fai da te per realizzare giochi da proporre al vostro cane come problem solving. Roberta Ragni ci consiglia in particolare il “gioco della bottiglia”. Avrete bisogno innanzitutto di una comune bottiglia di plastica, da utilizzare in vari modi: per cominciare, inserite semplicemente dei croccantini all’interno, lasciando aperto il tappo. Facendola rotolare, il cane otterrà il suo premio. In alternativa, potete praticare sul contenitore dei piccoli fori, grandi abbastanza per far fuoriuscire i croccantini. In questo caso il tappo andrà applicato. Infine, sempre con la bottiglia di plastica è possibile costruire un gioco basculante: fate due buchi a metà della bottiglia, uno da una parte e l’altro di fronte. Passate un bastoncino nei due buchi, che fungerà da perno per far rovesciare la bottiglia a testa in giù. Fate vedere al vostro cane che, rovesciando la bottiglia, esce del cibo. Il cane dovrà capire che, usando la bocca o la zampa, deve far ruotare la bottiglia per far uscire il premio, applicando la forza giusta.

LEGGI ANCHE: COME RICICLARE I CALZINI PER CANI E GATTI

riciclo cane e gatto
COME RICICLARE I CALZINI ANCHE PER IL CANE E PER IL GATTO

PER IL GATTO: LA SCATOLA DELLE MERAVIGLIE
Che i gatti amino le scatole è noto. Roberta Ragni ci propone allora in “Mettici lo zampino” un regalo davvero speciale per i mici di casa: la scatola delle meraviglie, che permette di stimolare la loro curiosità e la loro abilità nell’afferrare gli oggetti. Procuratevi un contenitore per alimenti con coperchio, dei bicchierini, un pennarello nero, un tagliere di legno, un coltello, delle forbici e un accendino. Come prima cosa, usate dei bicchierini per disegnare con un pennarello nero sul coperchio del contenitore 3 cerchi, distanziati tra loro da almeno 2-3 centimetri. Mettete il coperchio su un tagliere di legno e disegnate una X dentro i cerchi con un coltello. Usate queste aperture per inserire le forbici e tagliare i cerchi. Dopo aver praticato i fori, bruciate i bordi con un accendino, per evitare che il gatto si faccia male su eventuali sporgenze inserendo le zampine. A questo punto non vi resta che utilizzare vecchi giocattoli o realizzarne di nuovi da materiali di recupero, come quelli suggeriti dalla stessa Roberta nel suo libro, e metterli nel contenitore, insieme a qualche croccantino. Gli oggetti casalinghi che potrete trasformare in giochi divertenti per i gatti sono davvero tanti: rocchetti, tappi di plastica, anelli della tenda della doccia, turaccioli di sughero, cannucce per bere, carte per avvolgere le caramelle, fogli di alluminio, fogli di giornale. “Assicuratevi sempre – consiglia Roberta – che non siano pericolosi o sporchi e che siano usati solo sotto il vostro controllo”. Trovate Mettici lo zampino (Gribaudo 2015) in vendita nelle librerie Feltrinelli al prezzo di 14,99 Euro. Potete approfittare dello sconto di lancio del 15% acquistando il libro on line a € 12,66: lafeltrinelli.it

mettici lo zampino copertina

L’invito è quello di condividere sulla pagina Facebook metticilozampino la foto dei vostri animali e/o dei progetti che realizzerete tratti dal libro. Non dimenticate l’hashtag #Metticilozampino!

NEWSLETTER 1

LEGGI ANCHE

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 5 =