Come risparmiare con l’autoproduzione
L’autoproduzione è una vera rivoluzione: preparare le cose in casa, con le proprie mani, ci rende più sicuri di noi e ci permette di sapere quello che mettiamo nel nostro piatto e nelle nostre case

La vera rivoluzione è l’autoproduzione! Come muovere i primi passi? Vediamolo insieme, abbiamo fatto una ricerca per voi.

Fare il pane in casa con lievito madre
Fare il pane in casa, lo abbiamo scritto più volte, è un gesto rivoluzionario. Farlo con il lievito madre ancora di più, poiché la sensazione di fare tutto, ma proprio tutto, con le nostre mani aumenta a dismisura. Fare il pane in casa fa risparmiare, e anche tanto: nel libro Ecologia del Risparmio si calcola che, autoprodudendo in casa il pane con lievito madre, rimangano nel portafogli circa 800 euro all’anno!
Sono tante le tecniche per panificare con lievito madre: noi vi proponiamo questa. E se di lievito madre non ne sapete niente, ecco allora una guida per farlo in casa, anche gluten free.

Preparare torte e biscotti in casa
Si sa che torte e biscotti sono una vera golosità alle quali difficilmente si può rinunciare: spesso però a causa di diete rigide o del costo esagerato di certa pasticceria, dobbiamo rinunciare. Ma noi di Stile Naturale abbiamo una bella notizia! Fare dolci e biscotti in casa costa poco e non fa ingrassare poiché possiamo scegliere noi ingredienti gustosi da utilizzare nell’impasto.
Un esempio? Il tiramisù vegan di Io Veg, il tortino al cioccolato di Laboratorio Veg, o i tartufi al cioccolato di Cucina Abitabile; e come farsi sfuggire i biscotti con crema di nocciole di Chiara Chiaramonte? Provati per voi, gnam!

Fare i detersivi in casa
Il nostro consiglio è quello di gettare nella spazzatura tutti i detersivi tradizionali, profumatori sintetici responsabili di inquinamento indoor. Al loro posto potrete utilizzare detersivi ecologici certificati, oppure farveli in casa. Questa ricetta testata per voi, oltre ad essere molto economica, è anche facile da preparare oltre che assolutamente garantita!
Anche ammorbidente, brillantante e anticalcare potrete prepararlo in casa: vi basterà acquistare l’alleato moderno delle nostre pulizie, l’acido citrico!

Costruire partendo da materiali di scarto
La casa dei nostri sogni si può arredare davvero con poco: ad esempio il letto si può autocostruire come si legge su seminterra.com, idem per la utilizzando delle cassette della frutta; e a proposito delle cassette della frutta, guardate quante cose si possono creare!
Una (brutta) e vecchia cassettiera si recupera così, mentre se volete autocostruirvi un tavolo, che ne dite di questa proposta?

Farsi un orto (anche sul balcone)
Fare un orto è certamente un altro gesto che ci avvicina all’autoproduzione: l’orto si può fare anche sul balcone sul balcone si può coltivare pomodori, aromatiche, peperoni, fiori utili agli insetti.

E dopo l’orto… autoprodurre anche il compost
E di certo, se deciderete di approcciarvi al fantastico mondo dell’orto, che ne dite di fare anche il compost? Ecco a voi una guida pratica che vi spiega nel dettaglio come fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + tredici =