Come creare un’aiuola salva api nel proprio fazzoletto di terra
Le api stanno scomparendo. E con esse il 35% della produzione di cibo a livello mondiale. È compito di tutti noi proteggerle: impariamo ad accoglierle in casa nostra con le aiuole salva api

Le api sono sotto assedio. Ormai da diverso tempo circolano documenti che dimostrano come pesticidi e sostanze nocive stiano compromettendo la salute e la vita delle nostre amiche.
Non tutti sanno che “No api, no vita”: dall’impollinazione naturale dell’insetto più affascinante del creato, infatti, dipende il 35% della produzione di cibo a livello globale. Delle 100 colture da cui dipende il 90% della produzione mondiale di cibo, 71 sono legate al lavoro instancabile delle api, mentre in Europa 4000 diverse colture nascono e vegetano grazie alle operaie più famose al mondo.

LA CAMPAGNA DI GREENPEACE
Quello delle api è un lavoro davvero prezioso: e ora sono in pericolo a causa, principalmente, di pesticidi chimici utilizzati nell’agricoltura industriale, a partire dai neonicotinoidi per giungere alla monocoltura in generale che uccide la biodiversità e, quindi, la possibilità per le api di sopravvivere e impollinare.
Greenpeace denuncia tutto questo da molto tempo ormai, attraverso la campagna di sensibilizzazione e protesta “Salviamo le Api” che anche noi di Stile Naturale vi invitiamo a firmare. È in questo senso molto importante che ognuno di noi faccia qualcosa, anche nel suo piccolo, per preservare il territorio: scegliendo noi votiamo tutti i giorni, e allora acquistiamo prodotti frutto di agricoltura sostenibile e biologica, facciamoci l’orto senza l’uso di agenti chimici, divulghiamo il più possibile queste tematiche che riguardano la salute non solo delle api, ma anche quella nostra e dei nostri figli.

LEGGI ANCHE: TUTTO SULLE COCCINELLE PER LA LOTTA BIOLOGICA

coccinelle
TUTTO SULLE COCCINELLE ALLEATE DELLA LOTTA BIOLOGICA

LE AIUOLE SALVA API
Un gesto da fare subito, visto che siamo agli albori della primavera, è quello di creare in casa nostra, nel giardino, nel frutteto. nell’orto o sul balcone, un’area protetta dove le api possano trovare rifugio e polline per nutrirsi.
Vi sono, infatti, i cosiddetti FIORI AMICI DELLEAPI, delle specie che attirano questi insetti, ma anche molti altri come i bombi, le farfalle, coccinelle, e che permettono di aumentare la fertilità del proprio pezzetto di terra: infatti, creando un’AREA SALVA API, oltre a dare rifugio a questi preziosi insetti, la produzione nel vostro orto o frutteto aumenterà grazie all’impollinazione.

Come creare un’area Salva Api
Sul BALCONE è molto semplice, basta seminare in vaso o acquistare i fiori già pronti, creando folte composizioni che siano una goduria anche per i vostri occhi!
In GIARDINO potrete creare un’aiuola specifica per le api, oppure progettare delle bordure fatte con questi fiori amici degli insetti impollinatori. Il consiglio è disporre più aiuole in giardino, in modo da aumentare ancora di più la biodiversità.
Nell’ORTO queste aiuole salva api vi saranno utilissime! Oltre ad aumentare il rendimento delle orticole, ed eventualmente degli alberi da frutto, i fiori amici delle api renderanno bellissimo il vostro orto. Il nostro consiglio è predisporre un’aiuola con i fiori in cima o sul fondo di ogni bancale dell’orto, sia esso tradizionale che sinergico. In alternativa, potrete pensare a delle bordure di fiori ed erbe aromatiche che piacciono tanto alle api da porre nelle aiuole dell’orto, saranno utili anche per tenere lontani gli insetti nocivi.
Considerando che moltissime erbe aromatiche utilizzate nella cucina italiana piacciono alle api, in generale consigliamo di progettare una bella aiuola con tante piantine, rosmarino, lavanda, salvia, timo, santoreggia, cumino…

Quali sono i fiori e le erbe utili da inserire nelle Aiuole Salva Api
Tra i fiori tanti amati dalle api troviamo la Facelia, la Calendula, la Veccia, la Lupinella, il Trifoglio Incarnato, il Trifoglio Alessandrino, il Trifoglio Resupinato, il Girasole, la Malva che cresce spontanea in molti campi e che possiamo facilmente “trapiantare” nel nostro fazzoletto di terra, il Tagete, la Lavanda, il Meliloto officinale, la Borragine.
Tra le erbe, quelle che più le nostre amiche api amano sono l’Erba medica, la Sulla, il Coriandolo, il Cumino, il fiore della Pastinaca, l’Aneto, il Rosmarino, il Timo, il Grano Saraceno, il Finocchio Annuale.

LEGGI ANCHE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 5 =