Antistress naturali: 8 piante contro l’ansia
Iperico, biancospino, lavanda, valeriana e passiflora sono alcune delle piante antistress che ci aiutano nel rilassamento quotidiano. Vediamo insieme le qualità e gli usi.

Esistono piante antistress? Si possono usare contro il mal di stomaco, crampi addominali, tachicardia, mal di testa, depressione, insonnia, irritabilità e forte ansia?

NEWSLETTER 1

I rimedi antistress che solitamente vengono proposti sono fare una lenta e lunga passeggiata, assaporare una tisana calmante, dedicarsi ai propri hobby, lasciarsi cadere da dosso ogni influenza negativa, ascoltare musica classica e rilassarsi comodamente su un letto. Oltre a questi vorrei proporvi oggi 8 piante che vi aiuteranno nel rilassamento e nella decompressione. Vediamo quali sono.

RIMEDI NATURALI ANTISTRESS
Gli antistess naturali sono dei rimedi fitoterapici molto efficaci consigliati da medici esperti se si vuole affrontare con più calma le situazioni stressanti senza ripercussioni sulla salute. Ogni pianta antistress è in grado di stimolare il nostro sistema nervoso per un effetto rilassante e stimolante. Si presentano sotto forma di integratori alimentari o estratti naturali per la preparazione di infusi, tisane o decotti.
IPERICO
È una pianta con proprietà antidepressive grazie alla stimolazione di serotonina, noradrenalina, dopamina, melatonina. Regola l’umore della persona rasserenandola e contrastando lo stato di ansia.

LEGGI ANCHE: IPERICO COME FARE L’LEOLITO

IPERICO
IPERICO, TUTTI GLI USI DELL’ERBA DI SAN GIOVANNI E COME PREPARARE L’OLEOLITO

 

BIANCOSPINO
Pianta officinale con una nota azione sedativa che agisce direttamente sul sistema nervoso centrale riducendo il nervosismo, la tensione e l’emotività che si sono accumulate durante tutta la giornata migliorando anche la qualità del sonno. Contiene tannini e flavonoidi.
LAVANDA
Pianta dalle poco note proprietà antistress grazie all’effetto stimolante ed energizzante. Ideale da assumere per liberarsi da tensioni e stress accumulato dopo una giornata intensa.

LEGGI ANCHE: COME USARE LA LAVANDA

lavanda
COME USARE LA LAVANDA IN CASA O PER LA PERSONA

È sconsigliata assumerla nelle ore serali in quanto può avere l’effetto contrario: non vi farà prendere sonno.
ELEUTEROCOCCO
È un antistress naturale con proprietà adattogene ed immunostimolanti. Infatti è una delle piante officinali che rafforzano naturalmente il sistema immunitario specie durante i periodi stressanti in cui il nostro organismo si presenta molto debole. Di solito viene commercializzato come integratore o tintura madre.
CAMOMILLA
È una delle piante più apprezzate grazie ai suoi effetti calmanti e sedativi.

LEGGI ANCHE: CAMOMILLA ANTINFIAMMATORIA

camomilla
CAMOMILLA: ANTINFIAMMATORIA, ANTIMICOTICA E ANTIPIRETICA

 

Solitamente è assunta sotto forma di infuso caldo, che garantisce un effetto di distensione delle tensioni con attenuazione di ansia e irritabilità.
ESCOLZIA
È una delle piante antistress più utilizzate dalle donne che la utilizzano per distendere la tensione nervosa e contrastare l’insonnia e l’ansia.
VALERIANA
La valeriana è una pianta antistress che contrasta una delle conseguenze più conosciute dello stress: l’insonnia. Grazie all’azione dei suoi principi, gli acidi valerenici, avrete un sonno molto più disteso senza agitazioni ed ansie che potranno disturbarvi durante il riposo.
PASSIFLORA

PASSIFLORA
PASSIFLORA, UTILE PER COMBATTERE ANSIA E STRESS

Anche questa pianta si presenta come antistress naturale in quanto, stimolando il sistema nervoso, garantisce un’azione calmante e sedativa favorendo la buona qualità del sonno.

 

 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE

Rimedi naturali per combattere l’insonnia

Menta, un rimedio naturale contro emicrania e alitosi

Chiodi di garofano: digestivi e analgesici (tutti gli usi)

Il timo: il rimedio naturale per la digestione

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =