Adotta una gallina tutta per te

Avete mai pensato di adottare una gallina? Magari non farà le fusa, ma le uova sì. Se ancora non ci avevate pensato, magari per problemi di spazio a casa, questa può essere la volta buona. “Animal house”, la fattoria didattica sociale di Prato, creata dalla Polisportiva aurora e dall’associazione di promozione sociale Nuove idee, ha lanciato infatti il progetto “Gallina nova fa le ova”. La singolare iniziativa prevede la possibilità di prendere in adozione una gallina pagando cinque euro ogni sei mesi per il suo sostentamento. In cambio il “genitore adottivo” avrà diritto a metà delle uova prodotte dalla sua gallina. Ma come fare a riconoscere la propria chioccia da tutte le altre? Magari se ne adotta una che si dà da fare con le uova e per errore te la scambiano con una scansafatiche che razzola tutto il giorno senza covare. E qui viene il bello.
Perché i volontari di Animal house le hanno pensate proprio tutte, e così hanno previsto una carta d’identità per ogni gallina adottata, con tanto di fotografia, numero di riconoscimento, nome e impronta “zampale”. E giusto per non sbagliare c’è anche l’indicazione dei segni particolari. Si scopre così, ad esempio, che Tempesta ha un carattere irascibile, chi volesse adottarla è avvertito. “Da quando abbiamo presentato questa iniziativa il cellulare non smette di squillare – dice Cristina Tacconi, una delle volontarie di Animal House e referente del progetto – non ci aspettavamo un successo del genere. Sono dovuta andare a comprare altre galline perché le nostre non bastavano più a soddisfare le richieste di adozioni. Per noi è una grande soddisfazione perché questo progetto ha una doppia valenza, sociale ed economica. Vogliamo riavvicinare le persone alle tradizioni di un tempo, quando le uova si compravano in fattoria e non al supermercato, e invitare a consumare cibi genuini senza spendere troppo, come accade con le coltivazioni biologiche che troviamo sui banchi della grande distribuzione. L’idea un po’ strampalata e divertente di adottare una gallina che faccia le uova solo per te ha richiamato tanta gente, sia per la curiosità sia perché c’è una gran voglia di tornare ai cibi genuini e ai sapori di una volta”. Chi non mangia le uova può sempre decidere di adottare una gallina e di scambiare il valore delle uova con i prodotti dell’orto, che viene coltivato dal personale di Animal House.
Verdure e prodotti della terra, infatti, possono essere acquistati o “barattati” con le uova. Le adozioni possono essere effettuate il mercoledì pomeriggio, dalle 14.30 alle 16.30, e il sabato mattina, dalle 9.30 alle 12.00, nella sede di via Panzanelle, a S. Ippolito di Galciana.. Dopo circa 15 giorni, i genitori adottivi possono andare nel pollaio per ritirare la carta identità della loro chioccia e vedere se ha cominciato a fare le uova. E per portarle a casa basterà esibire la tessera al responsabile della struttura, pardon al “questore del pollaio”, com’è scritto sul documento di paternità della gallina.

Animal House, via Panzanelle, S. Ippolito di Galciana, Prato. Info339 8894949: [email protected]

Agata Finocchiaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =