A Verdemura 2010, le orchidee rustiche e le strelitzie della regina

Piaceri a tutto tondo per i sensi a questa terza edizione di VerdeMura – Mostra Mercato del Vivere all’Aria aperta. Sul fronte piante, per la prima volta in Italia un’intera collezione di orchidee di terra rustiche, alcune delle quali spontanee in Italia e rare in natura. E’ il caso per esempio della scarpetta della Madonna, Cipripedius calceolus. Piante ancora piccole, da allevare in vaso o in giardino, ai piedi degli alberi come in natura: a questo stadio di sviluppo non si riesce ad immaginare la loro meravigliosa fioritura, non difficile da ottenere. Le orchidee di terra rustiche in collezione sono una proposta del vivaio Central Park di Saronno, ai suoi esordi alle mostre di giardinaggio nazionali.Tra i numerosi vivaisti della Lucchesia di fama nazionale si segnala Collezione Flamboyant di Capannori. Tra banani e strelitzie della regina, Manolo Del Sarto presenta piante di allure assai più rara e esotica, anche se quasi tutte coltivabili ovunque in Italia. Dall’albero dei fazzoletti (Davidia involucrata) alla mimosa sensitiva (Mimosa spegazzini) passando per una nuova varietà del comune pomodoro a frutti piccoli, ovali e quasi neri: il loro contenuto di antocianine, preziose per la salute, è assolutamente superiore a qualiasi altro pomodoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − 14 =